arrow-down-01arrowscalendarcheck-iconclockclose-iconconnexionemailexcel-iconfacebookforward-iconglobelinkedinmagnifieropen-bookquestion-markshopping-bagtweeterwrite-icondeconnexion

CC Jürg Vogt: Un anno che non scorderemo

National People

«Qualità & continuità» era il motto scelto per l’anno in corso. Qualità, in relazione alle nostre attività, alla nostra organizzazione, alla nostra comunicazione e nei nostri progetti sociali; continuità nel perseguimento dei nostri progetti. Da febbraio 2020, il coronavirus ha avuto i suoi effetti anche in Svizzera. Il 13 marzo il Consiglio federale ha emanato un’ordinanza decisiva per il Paese e i nostri Lions Club svizzeri.

Le attività del Lions Club sono state ridotte all’uso di e-mail, all’aiuto per il prossimo e ai contatti telefonici, in quanto, dal 13 marzo u.s., non sono più possibili raggruppamenti di più di cinque persone. Di conseguenza e per la prima volta, la Convenzione nazionale di Neuchâtel 2020 con le assemblee dei delegati distrettuali e multidistrettuali, la Convenzione internazionale di Singapore e i campi per i giovani con lo scambio internazionale dei giovani hanno dovuto essere annullati. Pertanto, le questioni statutarie urgenti sono state sottoposte ai delegati di ogni Club tramite voto per corrispondenza. La revisione dello Statuto light e la riorganizzazione del Distretto W sono invece state rinviate alla prossima assemblea dei delegati. Si tratta di argomenti nuovi e non si voleva privare gli elettori della possibilità di discuterne e porre le eventuali legittime domande.

Obiettivi

Volevamo avere almeno cinque candidati per distretto per il concorso «Un poster per la pace», tre candidati per il concorso musicale, e raggiungere un potenziale di almeno 50 giovani per lo scambio internazionale. Evidentemente solo parte di questi obiettivi ha potuto essere raggiunto. Il premio Giovane Ambasciatore, destinato ai giovani tra i 15 e i 19 anni, è stato lanciato di recente in Svizzera e speriamo di poter inviare i primi partecipanti già all’Europa Forum 2021 in Grecia. L’Europa Forum 2019 a Tallinn, in Estonia, è stato organizzato in maniera davvero eccellente. Sotto il motto «Mercato delle idee» abbiamo potuto scoprire Tallinn, una città in trasformazione, che ha offerto un’esperienza indimenticabile a tutti i partecipanti!

Campagna 100 dal 2019 al 2022

Clean Water: i club organizzano autonomamente dei progetti per raccogliere fondi al fine di facilitare il trattamento dell’acqua negli ospedali del Tagikistan. È stato siglato un accordo (Memorandum of Understanding) con il fornitore di servizi BORDA. È stata pure firmata una Lettera di Intenti con la Fondazione Lions Clubs International (LCIF) per riconoscere il progetto a livello internazionale. Guida e coordina il progetto il team «Clean Water» Hans Robert Weiss (MD-LCIF), coadiuvato da Peter Schweizer (promozione) e da Jürg Vogt (Lions Day, 12.06.2021).

Diabete: i club saranno invitati a organizzare attività come raccolte fondi o campagne di screening, legate alla lotta al diabete.

Trash Hero: Il progetto per un ambiente più pulito gestito dai Leo svizzeri.

Global Action Team

Global Leadership Team: il GLT ottimizza la formazione dei vice-governatori, dei nuovi membri del Consiglio dei governatori allargato e dei consigli distrettuali. Nuova enfasi è stata data al team building.

Global Service Team: Stacy Ngoyi Nyanguile (sponsorizzata dal LC Neuchâtel) ha vinto il concorso «Un poster per la pace». Mariska Messerli (sponsorizzata dal LC Grandson Lac & Château) ha vinto il concorso di musica con il suo sassofono.

Il patrocinio su base pluriennale della Federazione svizzera dei ciechi (AFS) prosegue a livello regionale.

Global Membership Team: il GMT sostiene la promozione del reclutamento di membri di sesso femminile «New Voices Switzerland». Il trasferimento dei dati a Oak Brook e le possibilità di analisi statistiche a favore dei leader sono stati ottimizzati. Viene sviluppato il progetto «Future @ Lions», che fornisce preziosi spunti per il reclutamento futuro, soprattutto dei soci Lions più giovani.

Fondazione FLC

Ogni membro svizzero versa ogni anno CHF 10.– a questo fondo. Sono oltre 30 le richieste di sostegno per progetti sociali dei club che vengono analizzate annualmente dal Consiglio di fondazione. Finora sono stati stanziati oltre CHF 80 000.–. Ogni club può presentare una richiesta.

Comunicazione

Il team di comunicazione/web/IT del MD ottimizza e semplifica la comunicazione sul portale web, tramite l’app Lions, la newsletter, la rivista LION e altri mezzi di comunicazione, così come su una base di dati interna. Lo Steering Committee sta sviluppando ulteriori progetti come una norma sulla protezione dei dati, diversi regolamenti organizzativi e un sistema di registrazione alla Convenzione nazionale.

Constato infine con piacere che molti soci Lions offrono i loro servizi ai loro cari e a coloro che li circondano. Ci auguriamo che la Svizzera torni alla normalità il più presto possibile. Spero che, nello spirito del nostro motto «We serve», potremo presto riprendere tutte le nostre attività a livello regionale, nazionale e internazionale.

Ringraziamento ai presidenti

Un sentito ringraziamento va ai presidenti di club e ai soci per il loro instancabile impegno nelle rispettive regioni. Ringrazio, in particolare, i consigli distrettuali con i loro governatori e i membri del Consiglio dei governatori allargato, che stanno fornendo un enorme contributo aggiuntivo per superare l’eccezionale situazione del coronavirus.

Jürg Vogt, CC MD102