arrow-down-01arrowscalendarcheck-iconclockclose-iconconnexionemailexcel-iconfacebookforward-iconglobelinkedinmagnifieropen-bookquestion-markshopping-bagtweeterwrite-icondeconnexion

La Svizzera già si muove ... per Milano

Conventions

Una delegazione del nostro MD si è recata a Milano per incontrarne il presidente del CO, Mario Castellaneta, e definire i dettagli della presenza elvetica a Milano. Accompagnati dal PCC Candido Pianca che di questa manifestazione ne è anche l’ambasciatore, la delegazione ha potuto visitare le diverse location della Convention.

È dal 2014, quando si è vista attribuire il mandato di organizzare la 102a Convention, che Milano si sta preparando. Ma Milano è anche la capitale italiana della solidarietà, la culla del Lionismo in Italia (il primo club Lions italiano fu fondato a Milano nel maggio del 1951, sponsorizzato dal LC Lugano – ndr.). Una città dinamica, piena di attrazioni, centro internazionale per la cucina, la moda, il design che nel 2015 ha anche ospitato l’EXPO mondiale, un’esperienza indimenticabile per tutti coloro che hanno potuto viverla. «Una città dinamica e accogliente di estrema importanza per la Svizzera», come ha sottolineato il Console generale Félix Baumann, che ha ricevuto la delegazione presso il Centro Svizzero di Piazza Cavour, location che ospiterà il ricevimento svizzero il prossimo 7 luglio, in occasione della Convention.

La delegazione svizzera era guidata dalla nostra CC Esther Aepli-Alder ed era composta da rappresentanti di tutti i distretti e dall’organizzatrice del viaggio ufficiale Evelyn Klocker, che in questo numero presenta già le proposte per i Lions svizzeri.

«Milano si trova a pochi chilometri dalla nostra nazione, una vicinanza che favorisce gli scambi tra i nostri soci a tutti i livelli e che riteniamo sia un’opportunità reale e pratica per ognuno di noi, di vedere da vicino una International Convention ». Ha detto Esther Aepli ai presenti e all’Host Committee Chairman Mario Castellaneta. Che ha così replicato: «Coloro che verranno alla Convention potranno vivere molte meravigliose esperienze, tra cui un percorso della parata che si snoda tra splendidi edifici storici, concludendosi nella splendida piazza Duomo. Si potrà andare a fare shopping da Armani, Versace, Dolce & Gabbana, Prada e molti altri, cenare in numerosissimi ristoranti famosi, visitare molte attrazioni turistiche e culturali, prendere parte a una attrattiva vita notturna. » Obiettivo dichiarato è una presenza di almeno 500 Lions, questa fu la promessa che il PCC Candido Pianca fece all’Italia quando li invitò all’Europa Forum di Montreux. Loro mantennero la loro promessa… ora tocca a noi.

Stefano Bosia